23 and Beyond The Infinite "Loath = Insane Mind Festival"

by MISTY LANE MUSIC

supported by
/
  • Includes unlimited streaming via the free Bandcamp app, plus high-quality download in MP3, FLAC and more.

     €10 EUR  or more

     

  • Compact Disc (CD)

    7 tracks album.

    Includes unlimited streaming of 23 and Beyond The Infinite "Loath = Insane Mind Festival" via the free Bandcamp app, plus high-quality download in MP3, FLAC and more.
    ships out within 2 days
    edition of 300  23 remaining

     €10 EUR or more

     

1.
03:52
2.
3.
4.
5.
04:20
6.
04:15
7.

about

All Songs are written and performed by 23 and Beyond the Infinite who are:

Angelo Zampelli - Drums/ Percussions
Alessio Del Donno - Bass/Guitar/Vocals
Vincenzo Concia - Guitar/Vocals/Synth
Cosimo Boscaino - Guitar/Vocals

This album was recorded, mixed and mastered by Filippo Strang at VDSS recording studio in summer 2015 and produced by MiaCameretta Records in collaboration w/Teen Sound records and Edwood records.

Artwork by Claudia Cerulo

* * * * * *

Nata solo nel 2012 e con un paio di interessanti lavori alle spalle, la band di Benevento formata da Angelo Zampelli (batteria e percussioni), Alessio del Donno (basso e chitarra), Vincenzo Concia (chitarra, voce e synth) e Cosimo Boscaino (chitarra e voce) arriva alla seconda prova full length con tante promesse da mantenere e uno spirito saldamente ancorato al sound che l'ha fatta conoscere a quei pochi che hanno avuto la fortuna di incrociare "Dumbo Gets Drunk" o "Faces From The Ancient Gallery".

"Loath: Insane Mind Festival" è composto da sette canzoni, per apparenti settantuno minuti che in realtà sono molto meno, visto che l'ultima traccia in tracklist ("Bones Reverberation") è allungata in un enorme silenzio che anticipa l'immancabile ghost track. "Loath: Insane Mind Festival" è un album dedito alla messa in pratica di una lezione neo-psych che non avrà troppi interpreti in terra italiana, ma, nel resto del mondo, non manca di eccellenze ed è anche per questo che, nonostante le indubbie qualità espressive ed esecutive della band, il risultato non suona molto distante da una tediosa trasposizione dei migliori Black Angels soprattutto (anche lo stile vocale non si discosta troppo da quello degli angeli neri di Austin).
Inutile scomodare paragoni con il passato della psichedelia e della sperimentazione six/seventies come lo è anche cercare rimandi al miglior shoegaze d'oltremanica, perché queste apparenti influenze altro non sono che tutto il mondo, le radici, le basi che hanno poi portato alla neo-psichedelia attuale e dunque finiscono per riguardare ogni band della scena nuova aperta sul finire dei Settanta da The Teardrop Explodes ma, pensando al presente, resa forte nei Novanta da Flaming Lips, Spiritualized, Panda Bear, Animal Collective, oltre che i già citati. ... Un disco assolutamente da ascoltare, se siete appassionati insani di mente come me di questo genere, ma che è, al contrario, una discreta perdita di tempo per chi non ne ha ancora avuto per "Passover", "The Soft Bulletin" o "Person Pitch".

credits

released May 5, 2016

Il 23 maggio 2012 quattro ragazzi della provincia di Benevento decidono di intraprendere un tortuoso viaggio per attraversare l'infinito. Il loro personale infinito. “Titolo”: 23 AND BEYOND THE INFINITE. Nelle valigie soltanto le forti ispirazioni del post-punk e del primo shoegaze. Dopo il primo anno di "cammino", travagliato e confuso, caratterizzato da continui cambi di direzione, a settembre del 2013 il progetto acquista stabilità e concretezza con l'ingresso di nuove figure nella band e la decisa virata delle sonorità verso l'universo psichedelico. A febbraio del 2014 esce "“DUMBO GETS DRUNK”, un EP di quattro tracce, dove nelle ispirazioni psichedeliche fluiscono soggettivi concetti di noise e di sperimentazione. Il lavoro ottiene una discreta visibilità, vantando varie e positive recensioni di alcune webzine, tra le quali ROCKIT, REYNA VENTURA, STORIA DELLA MUSICA, ALONEMUSIC e dando la possibilità alla band di arricchirsi delle prime esperienze live in vari locali e festival .I’EP ha l’intenzione di essere un introduzione a quello che sarà il primo album full-lenght della band. A dicembre del 2014 infatti, esce “FACES FROM THE ANCIENT GALLERY”. Dicono di questo album : da Rockit, “Un viaggio che dura per tutto il disco, dove le canzoni sono solo delle accelerazioni o decelerazioni e mai delle tappe o delle fermate”. Da Sons of marketing “La ricerca continua del movimento in prospettiva di sofisticazione e manipolazione del suono: questa risulta la chiave vincente della band campana”. Da Rock of ages “In questo Faces From The Ancient Gallery percorrono un viaggio a ritroso da sonorità più moderne andando via via più indietro a riscoprire suoni, riff e assoli molto anni '60”. La formazione attuale è composta da Vincenzo Concia: voce, chitarra e synth. Angelo Zampelli: batteria e percussioni. Alessio Del Donno: Basso. Cosimo Boscaino: Voce, chitarra.

tags

license

all rights reserved

about

MISTY LANE MUSIC Rome, Italy

Teen Sound Records, a division of MISTY LANE Rds,born in 1997 as a side-project label specialized in neo- Sixties, Garage, Beat, Psych, Mod, R'n'B, Surf, R'n'Roll acts. Label has been formed and owned by Massimo del Pozzo ever since.

contact / help

Contact MISTY LANE MUSIC

Streaming and
Download help

Shipping and returns

Redeem code